Notizie, informazioni, consigli e tutto quello che devi sapere sulla compravendita di un immobile.

Scappo dalla città e vado a vivere in Brianza

A Milano i prezzi delle case al metro quadro aumentano e sempre più persone comprano casa in Brianza. Ma non è solo una questione economica…

O la ami o la odi. La vita in città, specie in una metropoli come Milano, ha ovviamente pregi e difetti. Senza dubbio, vivere in un luogo dove le opportunità lavorative e le occasioni di svago e divertimento non mancano è fondamentale, non solo per le giovani coppie. Eppure sempre più persone, giovani e meno giovani decidono di “scappare” dalla città per comprare casa e vivere in Brianza.

Il fenomeno è sotto gli occhi di tutti e tra le ragioni principali ci sono senz’altro i prezzi al metro quadro delle case nelle zone più “trendy” del capoluogo lombardo. Prezzi da capogiro che possono arrivare mediamente anche ad oltre 3.500 al metro quadro. Per contestualizzare questo dato basta notare che negli ultimi 5 anni il prezzo è aumentato mediamente di oltre 200 euro al metro quadrato.

Eppure, ridurre tutto ad una questione economica sarebbe sbagliato. Le ragioni per cui sempre più persone scelgono di andarsene da Milano e comprare casa in Brianza sono da ricercare anche altrove. Chi lavora nel capoluogo e, per svariate ragioni, è costretto ad utilizzare l’automobile sa bene che il traffico intenso, specie nelle ore di punta rende difficili anche gli spostamenti cittadini, obbligando gli automobilisti a perdere parecchio tempo non solo per raggiungere la propria destinazione (casa o lavoro che sia) ma anche per trovare semplicemente un parcheggio.

In più, i collegamenti sempre migliori e più efficienti dei mezzi di superficie come treni e autobus e i progetti futuri di prolungamento delle linee della metropolitana stanno avvicinando sempre di più la Brianza al capoluogo, rendendo più veloci e facili gli spostamenti.

Vivere lontano dallo stress cittadino ma allo stesso tempo a pochi minuti di strada da Milano sta diventando per molti una scelta, prima ancora che una necessità. La volontà di riscoprire luoghi verdi, dove vivere le proprie giornate libere tra gite o semplici passeggiate in centro paese è un’esperienza che incuriosisce e affascina sempre più milanesi, anche qualche “milanese imbruttito” ;-).

E così sono molti i paesi della provincia di Monza e Brianza che, negli ultimi anni, hanno visto aumentare la propria popolazione. Trend in crescita comunque graduali che non hanno intaccato quel gusto e quella tranquillità di cui abbiamo appena parlato.

La semplice idea di potersi permettere una villetta piuttosto che una casa in contesti abitativi di poche unità con comfort come il box, il giardino o la taverna è uno dei vantaggi principali per chi sceglie di vivere in Brianza.

Ma a convincere sempre più “cittadini” a trasferirsi in Brianza è anche l’elevata offerta di case nuove o usate. Un’offerta per tutti i gusti e per tutte le tasche che fa della provincia brianzola una delle più attrattive per chi cerca casa.

Fare una “radiografia” di chi sceglie di comprare casa in Brianza per viverci non è semplice, perché non esiste un identikit tipo. Ci sono i giovani che spesso si approcciano a una scelta simile per ragioni economiche (consapevoli che anche nella verde Brianza le occasioni di svago e divertimento non mancano certo) ma anche le coppie con bambini piccoli, desiderose di offrire ai propri figli un ambiente sereno e tranquillo in cui crescere. Ma non mancano nemmeno le persone meno giovani che, dopo aver passato una vita lavorando e vivendo a Milano scelgono la Brianza per godersi un po’ di tranquillità.

Insomma, le buone ragioni per comprare casa in Brianza non mancano certo. Il primo passo è quello di trovare la “casa dei propri sogni”. E con un po’ di pazienza e l’assistenza di professionisti del settore immobiliare la mission è tutt’altro che “impossibile”.

Le case che vedi in foto sono in vendita su Immobiliare Platinum e Trovacasabrianza

Post a Comment